Vendere o acquistare casa: quali sono i costi?

Bentornati sulle pagine del nostro blog! Oggi affronterò un tema delicato: quando vendo o compro casa, quali spese devo affrontare?

Bene, partiamo dalla parte venditrice: supponiamo di essere in una situazione normale, oggi le uniche spese a carico del venditore sono l’attestato di prestazione energetica, che dev’essere fatto da un geometra/architetto/ingegnere abilitati (costo di circa 200,00 € + i.v.a.) ed eventualmente la provvigione all’agenzia immobiliare che si è occupata della vendita.

Parlo di situazione “normale”, poiché sempre più spesso ci troviamo a vendere case dove sono presenti difformità tra lo stato di fatto dell’immobile e le planimetrie catastale e comunale (verande non condonate, muri spostati senza permessi, aperture di finestre, ecc…): tutte queste variazioni ovviamente sono a carico della parte venditrice poiché il giorno dell’atto di compravendita, davanti al notaio, la casa dovrà risultare “su carta” esattamente com’è dal vivo!

Discorso un po’ più articolato invece riguarda le spese a carico della parte acquirente.

Innanzitutto, inizio con il dire che un immobile lo si può acquistare con l’agevolazione “prima casa”, qualora non si abbiano già altri immobili sul suolo italiano acquistati con questa agevolazione o non si abbia altri immobili nel comune dove si vuole utilizzare tale agevolazione.

Per spiegarmi meglio farò quattro esempi.

1) COMPRO UNA CASA DA “MARIO ROSSI” (PERSONA FISICA)

USUFRUISCO DELL’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA!

IMPOSTA DI REGISTRO: 2% DEL VALORE CATASTALE (RCL X 115.5)

IMPOSTA IPOTECARIA: 50,00 €

IMPOSTA CATASTALE: 50,00 €

ATTO DI COMPRAVENDITA (varia da notaio a notaio)

ATTO DI MUTUO (in presenza ovviamente di un mutuo)

 

2) COMPRO UNA CASA DA SOCIETA’ (PERSONA GIURIDICA)

USUFRUISCO DELL’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA!

I.V.A.: 4% DEL PREZZO DICHIARATO IN ATTO

IMPOSTA DI REGISTRO: 200,00 €

IMPOSTA IPOTECARIA: 200,00 €

IMPOSTA CATASTALE: 200,00 €

ATTO DI COMPRAVENDITA (varia da notaio a notaio)

ATTO DI MUTUO (in presenza ovviamente di un mutuo)

 

3) COMPRO UNA CASA DA “MARIO ROSSI” (PERSONA FISICA)

NON USUFRUISCO DELL’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA!

IMPOSTA DI REGISTRO: 9% DEL VALORE CATASTALE (RCL X 126)

IMPOSTA IPOTECARIA: 50,00 €

IMPOSTA CATASTALE: 50,00 €

ATTO DI COMPRAVENDITA (varia da notaio a notaio)

ATTO DI MUTUO (in presenza ovviamente di un mutuo)

 

 

4) COMPRO UNA CASA DA SOCIETA’ (PERSONA GIURIDICA)

NON USUFRUISCO DELL’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA!

I.V.A.: 10% DEL PREZZO DICHIARATO IN ATTO (22% PER IMMOBILI DI LUSSO)

IMPOSTA DI REGISTRO: 200,00 €

IMPOSTA IPOTECARIA: 200,00 €

IMPOSTA CATASTALE: 200,00 €

ATTO DI COMPRAVENDITA (varia da notaio a notaio)

ATTO DI MUTUO (in presenza ovviamente di un mutuo)

 

IN OGNI CASO PRIMA DELL’ATTO, REGISTRAZIONE DELLA PROPOSTA DI ACQUISTO / SCRITTURA PRIVATA IN AGENZIA DELLE ENTRATE: IMPOSTA FISSA DI 200,00 € + 4 MARCHE DA BOLLO DA 16,00 € OGNUNA.

 

Ovviamente i casi possono essere anche altri, ma diciamo che questi sono i casi più probabili. Chiaramente a queste spese, vanno aggiunte eventualmente le provvigioni dell’agenzia immobiliare.

Per qualsiasi dubbio, potete continuare a contattarmi sulla mail info@kfimmobiliare.com

Siete sempre tanti a seguirci e di questo sono sia orgoglioso che motivato a proseguire su questa strada!

Alla prossima!

  • costi per acquistare la prima casa